Coro Valcavasia di Cavaso del Tomba (TV)

Concerto-racconto "Non prendere dal passato le ceneri, ma il fuoco…"


“non prendere dal passato le ceneri, ma il fuoco…”
canti e racconti della “guera granda 15-18”

durata: 1 ora e 10 minuti


Ricerca dei testi e narrazione: prof. Roberto Codemo
con l’eventuale intervento del poeta Sergio Mocellin
direttore del coro: M° Sabino Toscan


Il Coro Valcavasia, nell’ambito delle celebrazioni del centenario della Grande Guerra, ha messo in scena uno spettacolo di narrazione, recitazione, musica e canto sul percorso storico del periodo bellico 1915/1918.

La Guerra è raccontata attraverso appunti storici, lettere, documenti, aneddoti e poesie.

Particolarmente commoventi sono gli scritti di un bimbo del Feltrino, che ricorda il terribile “anno della fame” del 17.

La rievocazione di questa tragedia che ha completamente coinvolto la nostra terra e le nostre genti, intende far tesoro del vissuto per un presente e futuro migliore.

“NON PRENDERE DAL PASSATO LE CENERI MA IL FUOCO…” esorta alla comprensione e incita al riscatto con l’amore del cuore e la forza della ragione, affermando che in ogni guerra non ci sono e non ci saranno mai né vincitori né vinti.

Il Coro Valcavasia esegue alcuni brani della tradizione ed altri inediti, appositamente scritti per raccontare la Grande Guerra.

La ricerca dei testi e la narrazione sono del prof. Roberto Codemo.

Il poeta Sergio Mocellin potrà intervenire per la recitazione di alcune sue poesie.

Programma

Stuttura della narrazione (alternata ai brani corali):
• prologo
• l’entrata in guerra
• la tragedia dei giovani soldati in prima linea
• i terribili combattimenti sul Carso
• la rotta di Caporetto
• l’invasione del nemico: ricordi di un bambino
• ricordi della vita in alpeggio sul Monte Grappa
• lettera dal fronte e l’arrivo delle truppe sul Piave
• la guerra sul Monte Grappa
• terra amica (conclusione)

-

Informazioni e contatti

M° Sabino Toscan
cell. +39 333 4914088
tel. +39 0423 543445
coro.valcavasia@gmail.com
www.corovalcavasia.it

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.